Sei in
Home > Microsoft & altri mondi > Web utility e development > Nascondere l’indirizzo IP mediante l’uso di server proxy

Nascondere l’indirizzo IP mediante l’uso di server proxy

Per ogni connessione a Internet si riceve dal provider un nuovo IP address: ciò è dovuto perché gli indirizzi IP provvisti dal protocollo IP (versione 4) non sono abbastanza per coprire nello stesso momento tutti gli utenti.

Nei log file del server Internet viene registrato la lista dei dati che sono stati richiesti da un dato indirizzo IP. Il Web server non conosce il nome dell’utente ma, siccome il provider registra il momento in cui si stava navigando con un particolare indirizzo IP, in caso di dubbio si è identificabili.
L’ indirizzo IP , inoltre,  limita anche la libertà su Internet: esistono alcune pagine Web che rifiutano l’accesso agli utenti che provengono da un certo Paese.
L’indirizzo IP non può essere cancellato dato che è indispensabile per le comunicazioni sul Web. Lo si può tuttavia modificare con la deviazione tramite un proxy server. Quest’ultimo svolge il ruolo di memoria di transito. Il server proxy riceve la richiesta del browser dell’utente e la passa al server di destinazione. Anche la risposta subisce questa deviazione.

Il vantaggio è che il Web server non viene a conoscenza dell’indirizzo IP dell’utente ma solo di quello del proxy.

Se si vuole navigare anonimi mediante un proxy, si deve abilitare nel browser Internet Explorer, sotto Connessioni/Impostazioni Lan, l’opzione Utilizza un server proxy e fornire l’indirizzo IP del server. La ricerca di un proxy adatto non è difficile ma richiede un certo tempo. Sul Web ci sono delle liste di proxy, ma spesso questi proxy sono sovraccarichi e rallentano notevolmente la connessione a Internet, a volte fino del 75%.

Solo prove pratiche possono rivelare se un certo proxy assicura una navigazione veloce. Un altro ostacolo è rappresentato dal fatto che non tutti i proxy permettono l’anonimato assoluto. Molti di questi server aggiungono alla richiesta HTTP, per esempio, la variabile HTTP_X_FORWARDED_FOR che contiene l’indirizzo IP dell’utente.

Altri eliminano l’abbinamento tra mittente e l’indirizzo ma registrano il passaggio di dati fra gli utenti il il loro server. Vi raccomandiamo quindi di evitare di utilizzare proxy per scopi malevoli…tanto in un modo o nell’altro vi tracceranno a meno che voi non siate estremamente high geek user 🙂 .

Autore: Greenhawk

Nascondere l’indirizzo IP mediante l’uso di server proxy, 4.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top