Sei in
Home > Microsoft & altri mondi > TOR, scopriamo come rimanere anonimi in rete

TOR, scopriamo come rimanere anonimi in rete

Torniamo a parlare di sicurezza informatica e di privacy e oggi vi mostriamo uno strumento che molti di voi avranno già sentito nominare: si tratta di TOR, un programma con una comoda interfaccia grafica che ci permette di mascherare il nostro indirizzo IP da occhi indiscreti. Tutto logicamente nei limiti di legge e in modo del tutto gratuito!

Prima di vedere nel dettaglio di cosa si tratta, facciamo un breve ripasso sui proxy:

In informatica e telecomunicazioni un proxy è un programma che si interpone tra un client ed un server facendo da tramite o interfaccia tra i due host ovvero inoltrando le richieste e le risposte dall’uno all’altro. Il client si collega al proxy invece che al server, e gli invia delle richieste. Il proxy a sua volta si collega al server e inoltra la richiesta del client, riceve la risposta e la inoltra al client.

A differenza di bridge e router, che lavorano ad un livello ISO/OSI più basso in quanto sfruttano i NAT, i proxy nella maggior parte dei casi lavorano a livello applicativo; di conseguenza un programma proxy gestisce un numero limitato di protocolli applicativi.

Per chi volesse approfondire: Wikipedia

Premessa:

  • Il tutorial viene spiegato su una macchina con Windows XP Pro
  • E’ consigliabile utilizzare Firefox come browser predefinito

TOR – Cosa è?

Nasce da un progetto della EFF (Electronic Frountier Foundation) e viene utilizzato per rendere anonima la navigazione e la pubblicazione di contenuti multimediali su internet, oltre che per anonimizzare le comunicazioni via instant messaging e via IRC (non solo…). Il vostro traffico dati diventa più sicuro e protetto se utilizzate programmi del genere perché le comunicazioni vengono gestite e protette da una rete geograficamente e variamente distribuita di numerosissimi server, che prendono il nome di ‘onion routers’. Il bello di TOR è che è gratuito, in Italiano, facilmente configurabile e ha una facilità d’ utilizzo veramente disarmante. Si integra con sistemi operativi quali Linux, Mac e Windows e offre componenti aggiuntivi per i Browser. Piccolo neo: l’ utilizzo di questi metodi per l’ anonimato rallenta “notevolmente” la vostra navigazione in internet.

Procedimento – Installazione:

L’ installazione è  veramente facile, io vi consiglio di riavviare il computer dopo averla eseguita.

  1. Recatevi sul sito ufficiale del progetto: https://www.torproject.org/
  2. Scaricate il pack: “Vidalia Bundle”
  3. Fate partire l’ installazione e installate tutti i componenti che chiede (pure il torbutton per Firefox)
  4. Riavviate il computer

Primo avvio:

  1. Dal menù applicazioni avviate TOR (Vidalia)
  2. Vi apparirà una piccola finestra
  3. TOR dovrebbe avviarsi da solo, attendete che vi dia l’ OK
  4. Ora per navigare in anonimato avviate Firefox
  5. Click sul TorButton
  6. Fate “cambia stato tor”
  7. Per essere sicuri andate su questa pagina: https://check.torproject.org/
  8. Se vi da l’ ok complimenti! Siete in navigazione anonima

Come potete vedere l’ utilizzo è molto semplice. Tuttavia questo vi garantisce un anonimato perfetto ed impeccabile, quindi la cosa speriamo non vi sproni a fare cose illegali. Un metodo che vi può proteggere davvero è l’ uso di una VPN o di un I2P combinati ad un proxy, ma tutto ciò sarà approfondito più avanti.

TOR, scopriamo come rimanere anonimi in rete, 4.7 out of 5 based on 3 ratings

2 thoughts on “TOR, scopriamo come rimanere anonimi in rete

  1. GD Star Rating
    loading...

    Una curiosità sul funzionamento: Tor mi assegnerà un indirizzo ip fittizio? o durante una sessione di navigazione mi assegna diversi indirizzi ip?

    1. GD Star Rating
      loading...

      Tecnicamente dovrebbe assegnati un nuovo IP che poi tu puoi cambiare premendo semplicemente su “nuova identità”

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top