Sei in
Home > Microsoft & altri mondi > Alternative gratuite a Windows Media Player, il nostro confronto

Alternative gratuite a Windows Media Player, il nostro confronto

Personalmente non penso di aver mai usato il Media Player di Windows, ne per riprodurre musica ne filmati, in quanto lo reputo macchinoso e poco performante.

Vediamo quindi alcune alternative interessanti che supportano molti più formati, senza contare le funzionalità aggiuntive disponibili.

VideoLAN nasce come progetto free e multipiattaforma, volto a garantire la massima compatibilità con i formati video usciti nel corso degli ultimi anni. Disponibile per qualsiasi distribuzione Linux si contraddistingue per l’interfaccia spartana (ma efficace ) utilizzabile anche per effettuare streaming dei vostri video preferiti. Si può affermare con tutta tranquillità che questo player riesce a riprodurre qualsiasi cosa, perfino le immagini *.iso dei DVD e non si ferma praticamente davanti a nessun formato video, portandolo dal mio punto di vista al top della classifica dei player audio/video.

SMPlayer software rilasciato sotto licenza GPL che permette un elevata configurabilità, senza sacrificare le prestazioni del proprio PC. I sottotitoli sono configurabili così come anche la lingua dell’audio in riproduzione. Sono presenti alcune chicche che permettono l’avanzamento della riproduzione mediante rotella del mouse e la ricerca dei sottotitoli nel db più grande al mondo fornito da Open Subtitle.


Media Player Classic installabile anche tramite il pacchetto di codec CCCP (Combined Community Codec Pack) è descritto come uno degli applicativi più leggeri per la riproduzione di file in quanto occupa davvero poca RAM e si presta quindi ad essere eseguito anche su PC più datati. Funge anche da lettore di file musicali in alternativa, cosa che però troviamo presente anche in vlc e SMplayer.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top