Sei in
Home > GNU/Linux > Vogliono chiudere il Majorana!

Vogliono chiudere il Majorana!

A tutti i lettori di OpenGeek, questa non è una guida, un programma o un tutorial ma una richiesta d’aiuto da parte dell’ Istituto Majorana di Gela.

Questo istituto, che è un punto di riferimento per gli amanti di Linux e dell’ Open Source, rischia di chiudere, o meglio, lo STANNO per chiudere. Quindi questo articolo nasce come articolo informativo per tutti i nostri lettori, vecchi e nuovi, sperando di sensibilizzarvi e “convincervi” a dare una mano al Majorana nel momento del bisogno. Ora vi diamo le notizie principali, prese direttamente dalla homepage del sito dell’ Istituto.

Inizio

Una sconsiderata azione politica, priva di buon senso, del tutto arbitraria ed in contrasto con le linee legislative, vuole che il Majorana di Gela chiuda i battenti. Chiedo l’aiuto di tutti voi per evitare che avvenga. Un politico non può fare ciò che vuole, specie se a discapito dei cittadini, non può distruggere un’eccellenza nazionale. Il Majorana è anche Vostro. Facciamo sentire la nostra potente voce!

Questo è il testo dell’ appello scritto sul sito, ma ora invece vediamo di cosa si tratta effettivamente.

Secondo un piano di governo, per intervenire sulla crisi, bisognava operare sulle scuole in modo che gli istituti con meno di 500 alunni venissero accorpati con altre scuole più “capienti”, ecco qui la spiegazione dettagliata dal sito:

 Il Majorana che ha 633 alunni ed è in fase di costante crescita;

 L’Industriale che ha 603 alunni ed è in fase di stasi;

 Il Professionale che ha 431 alunni ed è in fase di forte calo (per iscrizione di alunni).

Dei tre l’unico che non ha una dirigenza scolastica ma una semplice reggenza (in quanto non autonomo) è l’Istituto Professionale (il più piccolo).

La normativa vigente e la logica imporrebbe che il Professionale venisse accorpato all’Industriale o, ancor meglio al Majorana, per creare un polo scolastico razionale (sia per numero di alunni, sia per affinità di studi).

E voi lettori dite: “Bhè? Quale è il problema?”. Qui non c’è, ma ora ve lo mostriamo, perchè c’è ed è bello grosso:  un onorevole (di cui preferiamo non fare il nome),  ha deciso che quello da smembrane sarebbe stato il Majorana e non il professionale come era stato “deciso” dalla giunta.

Il problema

Ecco qui altre notizie dal sito:

L’ onorevole (noname)  in modo del tutto arbitrario, illogico, contro le direttive legislative e contro il parere tecnico della stessa provincia, decide di smembrare la scuola più grande (la nostra) che era l’unica pienamente in regola col numero di studenti iscritti, per poi regalarla, a pezzi, alle altre scuole.

In pratica hanno deciso che il Professionale, con una parte dei nostri alunni, passerebbe da 431 alunni a 634 alunni (quanto ora ne ha il Majorana 633) ed acquisterebbe la dirigenza (al posto dell’attuale reggenza). 

Ma stante al calo dimostrato, quanto prima, il Professionale potrebbe scendere nuovamente sotto  600 alunni ed andrebbe accorpato ad un altra scuola.

Ecco quindi i fatti a grandi linee come sono. Vi invitiamo a spendere un poco del vostro tempo per approfondire sul sito ufficiale che trovate qui:

A fine della pagina di questo sito, trovate il modo per partecipare alla protesta, mandando una mail, segnalando il sito su FB e Twitter e cosi via.

Aiutiamo anche noi il Majorana!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top