Sei in
Home > GNU/Linux > Chrome, aggiornamento browser e Store. Pronti…partenza…si naviga!

Chrome, aggiornamento browser e Store. Pronti…partenza…si naviga!

Chrome...che passione!

Chrome è sicuramente uno dei browser internet più utilizzati dagli utenti del WEB. Un browser leggero, veloce e senza fronzoli. Seppure perde in design, recupera punti in funzionalità.
Come ben saprete, Chrome è un programma multipiattaforma.

Viene utilizzato sopratutto su Windows, ma il suo fascino stà persino conquistando gli utilizzatori di Linux, i quali preferiscono sostituire al caro vecchio Mozilla Firefox, un browser più leggero e che finalmente non faccia le bizze nei sempre più utilizzati NetBook. Oggi parleremo della versione 14.0.835.163. Questa è disponibile in pacchetti binari per Ubuntu 11.04 ma anche per altre distro come: Mandriva, Fedora e OpenSuse.

Il nuovo Chrome si presenta con un aspetto identico, ma con delle funzionalità molto importanti. Funzionalità che servono specialmente agli utenti avanzati. Sono state aggiunte le API Audio Web ed il Native Client. La prima non è altro che la possibilità, per gli sviluppatori, di inserire nei siti web degli effetti audio. Può risultare una funzione molto simpatica e che rende un sito WEB ancor più attraente. L’altra funzionalità, il Native Client, permette l’esecuzione semplice di codice C e C++ all’interno del browser.
Un’altra novità apportata nel browser Chrome, seppure non legata a questo aggiornamento, è la nascita di un Chrome Web Store. Questa scelta presa dagli sviluppatori può essere stata decisa dall’influenza degli store online che crescono. Prima si parlava solo dell’App Store, ma poi venne seguito dall’Android Store, Ovi Store e altri.

Anche nel nuovo store di Chrome, è possibile scaricare varie applicazioni installabili nel vostro browser. Esse possono essere paragonate a una sorta di add-on del browser Firefox. Nel sito ufficiale, reperibile tramite una semplice ricerca con keyword “Chrome Web Store”, sono disponibili le applicazioni più svariate. Potrete ascoltare la vostra radio preferita mentre, per esempio, sfogliate il quotidiano “Libero” oppure mentre cercate un volo low cost dalla vostra città. E tutto questo semplicemente con il vostro browser, senza alcun bisogno di navigare tra centouno pagine.

Autore: Giuseppe “Play593” Sanna

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top