Sei in
Home > GNU/Linux > Irfanview su linux Ubuntu in 5 minuti con Wine

Irfanview su linux Ubuntu in 5 minuti con Wine

Potente pratico e veloce , 3 qualità che ben descrivono Irfan View, software  per la gestione di numerosissimi formati  immagine sotto Windows. Personalmente lo utilizzo molto spesso per via della possibilità di fare batch conversion/rename ovvero la modifica di gruppo delle immagini. Questa funzione è una delle molteplici messe a disposizione dall’applicativo, tra le quali ricordiamo:
* Modifica intensità di colore
* Opzione scan
* Tagliare/spuntare
* Editing IPTC
* Effetti speciali (digradare, offuscare, scolpire, filtri)
* Acqusizione immagini
* Estrazione icone da file EXE/DLL/ICL
* Rotazione di Lossless JPG

Ma torniamo a noi, vi starete chiedendo “Ma non esiste un applicativo simile per Linux?”. Bhè la risposta è SI ma l’installazione  richiede molte più risorse e passaggi  per ottenere un risultato assolutamente identico a quello  che illustreremo con questa guida. Per installare IrfanView su Linux possiamo utilizzare due metodiche, la prima è la copia “grezza” della cartella su Windows e la seconda (che ometto in questo articolo) consiste nell’installazione del setup  mediante Wine.

Questo metodo rapido ed indolore permette di avere Irfan View sulla propria linux box in 5 minuti, basterà infatti:

  1. Se ancora lo abbiamo fatto installiamo wine con il comando sudo apt-get install wine
  2. Recarsi in C:\Windows\System32 copiare il file mfc42.dll ed incollarlo in /home/nomeutente/.wine/drive_c/windows/system32
  3. Copiare l’intera cartella C:\Programmi\Irfanview in /home/nomeutente/.wine/drive_c/Program Files/IrfanView/
  4. Avviamo l’applicazione cliccando direttamente su i_view32.exe presente nella cartella et voilà il gioco è fatto.

ATTENZIONE: il percorso dei file potrebbe cambiare in base al sistema operativo, ma siete dei geek no?

3 thoughts on “Irfanview su linux Ubuntu in 5 minuti con Wine

  1. GD Star Rating
    a WordPress rating system

    Utilizzo da sempre IrfanView in ambiente Windows ed in Gnu/Linux Gthumb, Digikam e Gwenview con kipi-plugins, image-magick, …
    Non mi sembra che ci sia bisogno di scomodare wine ed usare un non-free-software per Windows.
    Quali funzionalità mancano agli strumenti elencati per Gnu/Linux rispetto ad IrfanView?

  2. GD Star Rating
    a WordPress rating system

    Attenta osservazione, la guida però vuole essere di aiuto a coloro che come me hanno bisogno di fare velocemente batch conversion/rename di foto con la possibilità di settare numerosi parametri. Cosa che su linux fai sicuramente ma con l’ausilio di script per image-magik combinato ad altri software…
    O mi sbaglio?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top