Sei in
Home > Gaming > Touhou Project: nozioni e opinioni sulla serie

Touhou Project: nozioni e opinioni sulla serie

Non è la prima volta che parliamo di sviluppatori indipendenti, ma questo è un caso piuttosto diverso: Touhou è arrivato ad imporsi come vero e proprio fenomeno di massa prima in territorio orientale, per poi affermarsi come culto videoludico in tutto il mondo.

Quando si parla di Touhou, c’è da premettere che è presa in considerazione l’intera serie: essa conta diversi capitoli all’attivo e sebbene in alcuni le meccaniche cambino drasticamente, il genere d’appartenenza è riconducibile a quello dei bullet games. Per chi non avesse dimistichezza col termine, è il medesimo ramo che ha dato vita a titoli intramontabili come Space Invaders.

Il creatore, conosciuto semplicemente come ZUN, si occupa di tutti gli aspetti relativi alla componente tecnica, grafica e sonora: un vero e proprio artista poliedrico, che è riuscito a dar vita ad un roster di personaggi intramontabile e pieni di carisma oltre che tracce musicali degne di brani prodotti da compositori professionisti.

Nonostante la natura piuttosto aggressiva di questo genere di videogames, costituirà una piacevole sorpresa constatare quanto Touhou sia spettacolare a livello di animazione: tutti i proiettili di luce, siano essi sparati da noi o dagli avversari, resteranno su schermo per una manciata di secondi dando vita a coloratissime combinazioni, accostabili a veri e propri spettacoli pirotecnici.

Sin dai primi capitoli realizzati per NEC PC-9801 la serie aveva iniziato ad acquisire grandi consensi: la sua fama fu definitivamente consolidata col rilascio del primo gioco per sistema Windows, intitolato Embodiment of The Scarlet Devil. Da quel momento in poi il successo risconstrato ha portato alla produzione di una quantità notevole di merchandising (fumetti, action figure e molto altro) dedicato appositamente ai personaggi, risultando persino in una candidatura al Guinness World Records come serie fanmade più profiqua di sempre.

Attualmente il Touhou Project, conosciuto anche come Shrine Project Maiden conta 13 titoli in totale di cui il più recente è Ten Desires: questo capitolo è stato annunciato nel Marzo 2011 e uscito in versione completa nell’Agosto dello stesso anno.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top