Sei in
Home > Gaming > The Elder Scrolls Online: info ed indiscrezioni

The Elder Scrolls Online: info ed indiscrezioni

Il franchise di The Elder Scrolls va avanti da ormai un considerevole quantitativo di anni.

Il recente Skyrim ha portato notevoli introiti nel fondo cassa di Bethesda e la compagnia è al corrente dei desideri della sua fetta di videogiocatori affezionati: molti di essi richiedevano infatti il bisogno di condividere le loro avventure in stile medievale-fantasy con amici e conoscenti tramite una funzione di multiplayer online che non andasse a snaturare gli elementi di successo di questa longeva serie di RPG occidentali.

Ed è così che viene allo scoperto l’esistenza di un progetto denominato The Elder Scrolls Online su cui si è al lavoro ormai da ben 5 anni.

Gli sviluppatori di Zenimax Online Studios sono coloro che si sono caricati sulle proprie spalle il peso di un titolo di questo calibro ed il loro obiettivo sarebbe quello di dare vita ad un MMORPG definitivo che possa restare impresso nella mente di ogni videogiocatore.

Il gioco dovrà ovviamente essere anche fedele alla saga a cui si ispira e per forza di cose contenere un enorme numero di dettagli che spaziano dal semplice prodotto grafico a cose apparentemente di minore importanza come determinati tipi di armi ed equipaggiamenti: 250.000 è il numero approssimativo su cui si fa riferimento e sebbene sia un dato di un certo peso vanno constatati anche alcuni dettagli non proprio promettenti.

Primo tra tutti è di sicuro il cambio di visuale dalla ormai consolidata prima persona ad una in terza che non si addice ai canoni della saga.

In secondo luogo le varie fasi di gameplay che non andrebbero più a svolgersi in tempo reale ma optando invece per un sistema a turni che se molto prende da titoli strategici odierni va comunque a snaturare quello che è il divertimento stesso scaturito dai titoli della serie di The Elder Scrolls: un modo per ovviare a quasi certi problemi di lag che il gioco avrebbe perpetrato ai danni di tutta la povera utenza coinvolta.

Insomma, se questo titolo sarà valido o meno cercheremo di capirlo assieme anche tramite altri aggiornamenti.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top