Sei in
Home > Gaming > Pachter: “Evitato disastro con il ritardo di Watch Dogs”

Pachter: “Evitato disastro con il ritardo di Watch Dogs”

watch dogs

Chi è appassionato di videogiochi e sfoglia regolarmente le notizie sui siti web non farà fatica a riconoscere questo nome: Michael Pachter, famoso analista di mercato conosciuto per tante dichiarazioni ovvie e qualche sparata senza senso. In questo fine mese però torna a farsi sentire, parlando di Watch Dogs, la nuova IP di Ubisoft (per Ps4, Xbox One, PS3, Xbox 360 e PC) e del suo ritardo. Previsto per gli ultimi mesi del 2013 infatti ha subito ben due ritardi. Secondo alcuni esperti questo slittamento era dovuto all’uscita di Assassin’s Creed IV Black Flag, per altri invece le straordinarie vendite che continuò a macinare Grand Theft Auto V. Per Pachter invece, i motivi sono tutt’altri: ha infatti affermato che il progetto Watch Dogs fosse instabile e non ottimamente prodotto per il lancio e quindi, per evitare un disastro per l’azienda francese (già duramente criticata) si è rimandato il titolo.

Evitato il disastro, non resta che aspettare: Watch Dogs segna ufficialmente l’ingresso di Ubisoft nella next gen, con un titolo che fin dalla prima presentazione (E3 2012) seppe colpire e stupire audience e stampa. Vedremo se il ritardo ha dato i suoi frutti oppure ci troveremo davanti al solito capolavoro mancato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top