Sei in
Home > Gaming > Borderlands 2, occhi sul titolo

Borderlands 2, occhi sul titolo

A volte bisogna dare un segno di rispetto ai team di sviluppo, un inchino d’obbligo, per lavori riconosciuti globalmente con la parola successo.

Il primo Borderlands rientra in queste premesse: il sottoscritto non è di certo colui che più di altri apprezza le dinamiche sparatutto, anzi, ma il metodo di gestione delle sessioni di combattimento ed un sistema di rilascio di oggetti che quasi rispecchia dinamiche RPG è stato il vero punto di lancio che ha portato il progetto di GearBox in vetta alle classifiche di vendita. Come se questo non bastasse, ci sono ulteriori elementi che giocano a suo favore: una grafica colorata e diversa dal solito, la possibilità di poter usufruire di centinaia di armi ed oggetti differenti e molto, molto altro. Borderlands 2 mantiene tali aspettative aggiungendo una cura maniacale in quelli che erano forse i talloni d’Achille del primo capitolo, ovvero una narrativa non particolarmente profonda. Vi troverere alle prese con un cattivo di lusso, Jack il Bello, che di bello ha proprio la caratterizzazione estremamente accentuata che riesce a renderlo un final boss di tutto rispetto. Il tutto si svolge circa 5 anni dopo la conclusione degli eventi narrati nel primo capitolo, con il mondo di Pandora che ha subito un netto cambio a livello naturale ma anche politico.

Armi, armi, armi: tanti nemici su cui testarle, Borderlands 2 è davvero un arsenale infinito col quale testare nuovi metodi di massacro.

Potrei sottolineare che il mondo di gioco stesso è ciò che ha subito l’evoluzione maggiormente accentuata in questo secondo titolo, ma sarebbe quasi diminuitivo del fascino esercitato dal gioco. Maggiore longevità, una cooperativa gestita in modo magistrale ed un livello di difficoltà che forse non è quanto visto in un videogame per menti folli come Inquisitor, ma di certo sa come farsi valere in modo da accendere la sfida.

Ecco infine i requisiti minimi di sistema per Borderlands 2, che vi invitiamo a provare al più presto!

REQUISITI MINIMI
Windows Xp
CPU Dual Core ad almeno 2,4Ghz
2Gb di Ram
13Gb di spazio libero su disco
Scheda video NVIDIA 8500 o ATI  X1650

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top