Sei in
Home > Gaming > Neverwinter, nuovo arrivo nel panorama MMO

Neverwinter, nuovo arrivo nel panorama MMO

256px-Neverwinter_Nights_coverNeverwinter è un titolo di prossima uscita, strettamente legato al brand di Dungeons & Dragons (Quì trovate un nostro articolo sulla terza edizione)

Si tratta di un MMORPG, in fase di sviluppo da Cryptic Studios (autori, tra le altre cose, di quel particolare Star Trek Online) e slegato dalla precedente serie di Neverwinter Nights, alla quale però avrebbe dovuto inizialmente fare riferimento. Come trapelato in diverse occasioni ed anteprime, si tratta di un titolo che mette a disposizione del giocatore una serie di razze tra cui scegliere durante la creazione del proprio personaggio, al fine di comporre un party equilibrato che sia composto da 5 membri, tra i quali rientrano altri giocatori ma anche NPC indipendenti.

Basato sulle regole che determinano le azioni nella quarta edizione, ritroveremo in Neterwinter alcune tra le più caratteristiche novità recenti di Dungeons & Dragons tra cui l’utilizzo degli AP, altresì noti come action points: accumulandoli tramite un sistema chiamato Dailies, il personaggio potrà investire tali punti per effettuare un attacco speciale durante le fasi di battaglia. Vi sono inoltre le azioni curative, permettendo quindi il ripristino del valore Salute. Un aspetto interessante è di recente trapelato da alcune interviste con gli sviluppatori, che suggeriscono la possibilità di creare nuovi ambienti di gioco grazie ad un apposito menu: tali territori potranno essere o meno soggetti alle regole che disciplinano le partite, oppure essere personalizzati a proprio piacimento.

Resta comunque il fatto che sarà possibile distinguere ambienti ufficiali da quelli custom: questo per evitare che i giocatori avversari possano risultare svantaggiati da una serie di regole parziali, ovviamente. Insomma, nessuno vuole ritrovarsi in un punto morto durante la propria partita e gli sviluppatori vogliono chiarire bene questo concetto. Per quanto riguarda l’aspetto tecnico poco si conosce a livello di accompagnamento musicale, mentre è possibile vedere qualcosina dai video di recente pubblicazione. In attesa, li riproponiamo anche a voi.

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=6TXQPQjMCqg’]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top