Sei in
Home > Gaming > Mass Effect 3: in attesa del terzo capitolo

Mass Effect 3: in attesa del terzo capitolo

Gli amanti della fantascienza e più in generale di quel misto che unisce robotica di stampo futuristico ad universi inesplorati hanno trovato rifugio negli anni passati in alcune produzioni targate Bioware, in particolare se si parla del brand di Mass Effect.

Il primo capitolo fu (ed è tuttora) considerato uno dei videogiochi di ruolo migliori del suo genere, mettendo il giocatore nei panni del comandante Shepard col fine ultimo di salvare l’intera galassia sull’orlo di una fine certa, a bordo della sua fedele navetta spaziale.

Sebbene il secondo capitolo sia stato ben più contestato e forse non apprezzato quanto il suo predecessore, il team di sviluppo ha presto annunciato la presenza di un terzo capitolo di prossima uscita, per un non meglio precisato periodo del 2012.

Le novità di questo Mass Effect 3 sarebbero molteplici, prima su tutte quella secondo cui sarebbe il capitolo conclusivo di una prima trilogia riguardante la serie.

Molto interessanti anche alcune scelte di carattere tecnico, che mettono a disposizione dell’utenza diversi fattori come la possibilità di integrare i savedata relativi ai precedenti capitoli di Mass Effect ed importarli nel nuovo titolo, ottenendo così un percorso di marcia lineare che si protrae sin dal primissimo esponente della saga.

Ma non è tutto: molte indiscrezioni riguardano proprio il protagonista ormai icona del brand stesso: Shepard avrà infatti una sua controparte femminile selezionabile, elemento introdotto con buona probabilità per dare una ventata d’aria fresca a chi, come accade nel caso di molti giocatori odierni, non regge la presenza di un eroe riciclato ad ogni nuovo capitolo.

Proprio in merito a tali premesse, è stato anche confermato che questo Mass Effect 3 sarà l’ultima apparizione del comandante Shepard e che quindi i futuri progetti potranno sì prendere in considerazione il medesimo universo, ma semplicemente con diverso protagonista.

Come tutti gli appassionati si cerca quindi di attendere ulteriori news relative a questo (probabile) idilliaco prodotto della nuova generazione, che sicuramente saprà farsi apprezzare come per i predecessori a loro tempo.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top