Sei in
Home > Gaming > Legend of Legacy: la nostra anteprima

Legend of Legacy: la nostra anteprima

legend of legacy 3ds

Reduci dalle fiabesche vicende narrate in Bravely Default?

Legend of Legacy è, per molti versi, un titolo che potrebbe ricordarvi le avventure di Tiz e compagni. Definito l’erede spirituale della serie SaGa e da esso ispirato in molteplici aspetti, primo su tutti la possibilità di selezionare il personaggio giocante che più si addice alla nostra idea di protagonista: un principe ranocchio, una guerriera templare, un mercenario indurito da innumerevoli battaglie, un’alchimista… insomma, ce n’è per tutti i gusti. Ogni personaggio con una propria storia da raccontare,  a tratti minimalista e forse eccessivamente povera di dettagli, ma pare per scelta del team di sviluppo – Legend of Legacy è infatti un titolo che privilegia un gameplay solido mettendo la narrativa in secondo piano, o meglio, lasciandosi giocare esattamente come un ottimo RPG arcaico.

Arcaico nel cuore, sicuramente non nell’aspetto.

Avalon è un mondo di gioco estremamente colorato e ricco di dettagli, interamente esplorabile e soprattutto non lineare. Il giocatore è infatti libero fin da subito di decidere percorso e azioni da intraprendere durante la propria avventura, perseguendo un obiettivo finale chiaro sin dalle prime fasi di gioco e deliberatamente espresso in toni molto vaghi. Davvero azzeccatissima la gestione degli elementi che vanno a comporre i diversi scenari: quanto più il nostro personaggio sarà vicino ad una determinata zona, tanto più essa risulterà ricca di dettagli. I nemici visibili su mappa provvedono a fornire un approccio più strategico e sarà a nostra discrezione il poterli affrontare tutti o scegliere di evitarne per risparmiare risorse. A tal proposito, una breve introduzione alle battaglie: sfiziose già dalle prime ore di gioco, difficilmente snervanti se avete curato un minimo il vostro party.

Avremo occasione di approfondire la conoscenza dei singoli personaggi ed analizzare le loro performance in un secondo momento – tornando invece al lato tecnico, menzione d’onore ad un comparto sonoro davvero godibilissimo e curato da nientemeno che Masashi Hamauzu, compositore già apprezzato per le musiche di Final Fantasy XIII. Nei ruoli di designer e illustratore troviamo rispettivamente Kyoji Koizumi eTomomi Kobayashi, da sempre impegnati nella realizzazione di concept art e quant’altro per la serie SaGa. In conclusione: Legend of Legacy è uno di quei titoli che finirete per amare o disprezzare, che ad un gameplay impeccabile contrappone una trama a tratti davvero troppo semplicistica. I fortunati in grado di superare questo problema potranno però scorgere innumerevoli pregi nascosti, in grado di far felice ogni appassionato di RPG vecchio stile.

Legend of Legacy: Trailer di lancio

 

[youtuber youtube=’http://www.youtube.com/watch?v=GKZ4SOo9fGg&feature=youtu.be’]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top