Sei in
Home > Gaming > Digitale, retail o via di mezzo?

Digitale, retail o via di mezzo?

Digital Delivery

Stavolta abbandono quel mix tra prima persona singolare e plurale per cercare un rapporto più diretto coi lettori.

Questo è un periodo di transizione per il mercato videoludico: siamo ad un passo dalla nuova generazione per quanto riguarda le varie console casalinghe mentre il lato PC è costantemente sotto processo di evoluzione. Un percorso, questo, rinvigorito fortemente dalla ventata di freschezza e novità che rappresentava Steam, passato ora ad un consolidato pilastro per chiunque giochi su computer.

Proprio di Steam mi piacerebbe approfondire con una panoramica sui saldi estivi (se qualcuno li sta seguendo, sicuramente saprà che il delirio di questi giorni è più che giustificato) ma avendo carattere quotidiano e delle volte con una durata di un paio d’ore, questo risulta quasi impossibile. Ma tale discorso è un buon punto di partenza per avviarne un altro: cosa rappresenta nel mercato odierno il corposo quantitativo di sconti promossi da piattaforme come quella Valve?

Se da una parte è il trionfo dei diritti del giocatore che con pochi euro può permettersi una libreria di giochi di tutto rispetto, è anche vero che sembra quasi inutile comprare un gioco al suo day-one dovendo sborsare da 50 a 70 a 100 euro quando sarà possibile ritrovarlo in digital download mesi dopo a 10, 15, 20 euro.

L’esclusività del giocare al titolo prima di altri, potrebbe dire qualcuno. Il possedere cofanetto ed eventuali gadget accessori, e su questo punto forse mi si trova d’accordo, considerata la mia passione per l’oggettistica e di conseguenza le stralunate quanto belle limited edition. Ma in quanti altri la pensano così? Vale davvero la pena nel 2013 investire denaro in copie retail quando è possibile acquistare a meno il medesimo gioco?

E se il successo di Steam portasse in, diciamo ipoteticamente un decennio, a produrre solo in digital download? La prospettiva potrebbe allettare dal punto di vista del risparmio ma sicuramente, in molti sentirebbero la mancanza del supporto fisico. Voi da che parte siete? Meglio pagare più per avere subito e materialmente o download a poco?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top