Sei in
Home > Gaming > Cthulhu Saves the World: recensione del titolo

Cthulhu Saves the World: recensione del titolo

Il genio malato di H. P. Lovecraft è proprio quello a cui si sono ispirati gli sviluppatori di Zeboyd Games per questo titolo.

Cthulhu è una creatura pseudo-mitologica che possiede una forma vagamente umanoide ed è inoltre dotato di ali rudimentali ed una insolita barba tentacolare: il suo obiettivo primario è la distruzione del mondo conosciuto e si crede che la sua stessa entità sia la rappresentazione fisica del livello massimo di ansia raggiunto dalla popolazione mondiale.

Il piano è di semplice attuazione grazie ai poteri sovrannaturali di cui Cthulhu può liberamente disporre.

O meglio, potrebbe.

Il gioco inizia infatti con il nostro protagonista che viene privato di tutte le sue super-capacità da un individuo non meglio delineato e si ritrova su una spiaggia a lui sconosciuta: viene quindi a conoscenza del suo immediato futuro dalla voce narrante che gli comunica inoltre come riottenere i suoi poteri, ovvero tramite un duro cammino per diventare un vero eroe.

La trama di Cthulhu Saves the World è tremendamente demenziale ed è proprio questo uno dei suoi punti di forza: un gioco come questo punta infatti ad un umorismo tipico dei titoli del passato in cui il livello grafico non aveva raggiunto gli apici odierni.

Il gameplay ci presenta un classico sistema di combattimento a turni che si basa su meccaniche ormai consolidate in titoli appartenenti al genere dei giochi di ruolo e va sottolineato come il design grafico sia curato al minimo (quasi riconducibile ad una produzione derivata dal classico RPG Maker): nonostante questo il tutto è pienamente godibile e farà gioire i giocatori di vecchia data in grado di apprezzarne le insolite peculiarità.

Le novità riguardanti il sistema di gestione dei combattimenti riguardano principalmente la personalizzazione dei membri del party (decisamente unilaterale e dedicata a potenza fisica o magica) e le abilità di entrambe le fazioni.

Se da una parte ci si potrà avvalere del livello di pazzia indotto da Cthulhu nei propri nemici, è anche vero che ad ogni turno essi diverranno sempre più pericolosi sino a diventare a dir poco imbattibili: ciò aggiunge un ottimo grado di strategia alle varie battaglie e assicura variabili interessanti anche per scontri apparentemente innoqui.

Cthulhu Saves the World è un RPG che dovrebbe essere giocato da qualsiasi fan del genere o da chiunque abbia piacere nel cogliere citazioni da altri noti titoli e sia propenso ad un umorismo continuo eppure mai stressante.

Cthulhu Saves the World: recensione del titolo, 3.0 out of 5 based on 1 rating

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top