Sei in
Home > Gaming > Cosa mi gioco? Ecco cinque titoli da provare!

Cosa mi gioco? Ecco cinque titoli da provare!

cosa-mi-gioco-novembre-2016-furi

In periodo di offerte selvagge (ricordiamo, il Black Friday impazza!) è inevitabile porsi il quesito che da decenni affligge generazioni videoludiche: cosa vale la pena acquistare? In questo articolo proviamo a suggerirvi cinque titoli di diverso genere, atmosfera, periodo e console di riferimento, tutti in grado di fornire un’esperienza di gioco indimenticabile!

Furi

Quacuno dei nostri affezionati ricorderà i nostri svariati accenni ad un promettente titolo di nome Furi, pubblicato il 5 luglio in versione PS4 e Steam: si tratta di un’avventura a metà tra hack’n’slash e bullet hell con uno stile davvero accattivante ed una colonna sonora da paura. Le premesse che ne contraddistinguono il gameplay ci riportano indietro nel tempo ai compianti titoli su arcade – solo ed unicamente battaglie contro boss, una dietro l’altra e con ritmo frenetico, ognuno con la propria strategia e pronto a porre fine alla vostra fuga dalla prigione. E per i fanatici della difficoltà estrema, ricordiamo che ci sono sempre le run successive in cui alzare ulteriormente l’asticella grazie a nuove, ancora più cattive modalità di gioco!

Furi’s Intense First Boss

Terranigma

Terranigma è un RPG pubblicato nel 1996 dall’allora Enix, in esclusiva Super Nintendo ma attualmente giocabile un po’ ovunque tramite gli svariati emulatori reperibili online. Titolo particolarmente innovatore per l’epoca, contraddistinto da una particolare libertà d’azione (il protagonista può saltare, arrampicarsi e spingere oggetti) ed una trama molto irriverente, per certi versi critica di aspetti del mondo reale, che accompagna il giocatore in un viaggio nella rigenerazione del mondo.

Tales of Hearts R

Uscito nel 2014 abbastanza in sordina non avendo ricevuto una release in pompa magna da parte di Bandai Namco, Tales of Hearts R è probabilmente una delle migliori esperienze videoludiche attualmente disponibili su PS Vita. Versione migliorata rispetto a quella 3DS in grafica e gameplay, oltre che arricchita di nuovi contenuti, Hearts R offre tutto il meglio della formula vincente tipica di Tales of dimostrando inoltre, assieme a Innocence, che la serie funziona benone anche su portatile.

Drill Dozer

Uscito originariamente su Game Boy Advance, classe 2005, ora reperibile in formato digitale anche su Wii U tramite Virtual Console – Drill Drozer è un gioco a piattaforme di impronta action e riconducibile a Megaman per stile e ritmo, godibilissimo anche oggi e prodotto da nientemeno che Junichi Masuda e Satoshi Tajiri! In periodo di incredibile hype per l’uscita dei nuovi capitoli della serie Pokémon, perché non gettarsi a capofitto in una produzione targata Game Freak diversa dal solito?

Rayman 3

Terzo capitolo ufficiale di una serie che non ha certo bisogno di presentazioni, da molti criticato in quanto decisamente diverso dai predecessori per lo più a causa del cambio di direzione – Rayman 3 è però un gioco controverso in quanto amato da altrettanti per il medesimo motivo, e personalmente condividiamo questo punto di vista. Divertente, coloratissimo, ricco di piccoli segreti sparsi in ogni livello che il giocatore può decidere di stanare per guadagnare ancora più punti, o ignorare del tutto. E ancora power-up temporanei con effetti tra i più disparati, dal Vorticopugno al Siluropugno al mitico Elitrottero che permetteva addirittura di librarsi in volo! Per chi volesse dedicarsi al recupero di una copia fisica di questa piccola, grande perla videoludica non c’è che l’imbarazzo della scelta, discorso a sé fanno giusto la versione per Gamecube che offre ben tre livelli extra e quella per Game Boy Advance, unica nel suo genere in quanto esperienza 2D per limitazioni hardware.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top