Sei in
Home > Gaming > A Realm Reborn 3.1: le novità

A Realm Reborn 3.1: le novità

final fantasy a realm reborn 3.1

Il prossimo aggiornamento ufficiale di Final Fantasy XIV è stato oggetto di ricca discussione durante lo streaming per il secondo anno di vita del gioco: il direttore Naoki Yoshida ci illustra i primi dettagli a riguardo e, manco a dirlo, le novità non sono di certo poche. A Realm Reborn 3.1 introdurrà innanzitutto un nuovo capitolo strettamente legato alla trama principale e contornato a dovere da diverse sidequest, alcune delle quali sembrano avere a che fare con la tribu dei Vanu Vanu – per chi non fosse ancora avvezzo al mastodontico carico di novità introdotte con Heavensward, parliamo di una razza di uomini-bestia legati al Primal Bismark. Potremo inoltre dedicarci ad una nuova serie di missioni note col nome di Saint Endalim Scholasticate ed affrontare il dungeon Pharos Sirius in modalità difficile, oppure scegliere di esplorare il nuovissimo dungeon Saint Mocianne Arobretum.

Ma le novità non si fermano qui: A Realm Reborn 3.1 introdurrà un nuovo raid da 24 giocatori ambientato nel Void Ark ed un nuovo sistema di miglioramento per le armi che andrà a ricalcare quello legato alle Relic Weapons. Gli amanti del Gold Saucer potranno contare su un’attrazione nuova di zecca, il Lord Verminion, oltre che su un arricchimento dello stock di carte per il Triple Triad. Ultimo, ma non meno importante, l’annuncio della tanto attesa migrazione dei server europei a fronte di alcuni giorni di manutenzione che andrà a risolvere gran parte dei problemi di latenza.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top