Sei in
Home > Android > Guide > Presentato a New York il nuovo Samsung Galaxy s4

Presentato a New York il nuovo Samsung Galaxy s4

L’ “Unpacked 2013 Ep.1” svoltosi a New York il 14 marzo alle ore 19 (statunitensi) ha svelato al mondo degli appassionati (e non) il nuovo Samsung Galaxy s4.

galaxy s4 show (2)

galaxy s4 show (1)

Dopo qualche minuti di attesa oltre le previsioni sul palco della grande mela Samsung ha mostrato le caratteristiche principali del modello IV della serie Galaxy. Il nuovo smartphone della casa sudcoreana si illumina con un display da ben 5 pollici con 441 ppi racchiusi in un dispositivo sottilissimo (7.9mm) e che cerca di ridurre al massimo le dimensioni della scocca (136.6×69.8 mm)  lasciando all’utente un display fullHD Super Amoled con funzionalità “adapt” per poter godere sempre al meglio i contenuti visualizzati e “glove friendly” per non dare alcun problema nemmeno con i guanti. L’ S4 ha al suo interno ogni tipo di sensore, possibilità di connettersi sia in 3G che in 4G, Wi-Fi, GPS, NFC. Bluetooth, IR LED e MHL. Sotto la scocca si potrà trovare un 4-core (1.9ghz) o addirittura un 8-core (1.6ghz), a seconda del mercato di commercializzazione. Sistema operativo? Non c’è nemmeno bisogno di chiederlo: Android 4.2.2.

galaxy s4 galaxy s4

 

Passiamo al comparto multimediale: il nuovo Galaxy s IV monta una fotocamera anteriore da 2.0 MP e una posteriore da ben 13.0 MP. Novità assoluta è la funzionalità Dual camera: chi scatta la foto può essere anche lui protagonista della foto stessa, in quanto si potrà attivare la modalità tramite la quale nello stesso fotogramma vengono racchiusi contemporanemante lo scatto sia della fotocamera anteriore che posteriore. Viene mostrato anche il Drama Shot: si può creare una foto contenente una successione di scatti che vengono uniti in una specie di immagine in movimento. Durante lo scatto della foto sarà anche possibile catturare l’audio (o precedente o successivo allo scatto) per avere ricordi ancora più vivi delle nostri momenti più importanti (Sound & Shot). Vengono inoltre aggiunte altre chicche fotografiche, come la funzione Eraser (copiata dall’HTC One? ) : se ci sono personaggi indesiderati nella nostra foto , potremo eliminarli. L’utente potrà inoltre gustare un anteprima dello scatto (Air View) proprio come avviene già sul Samsung Note II , ma addirittura senza pennino: sarà sufficiente avvicinare un dito allo schermo senza toccarlo. Le foto potranno inoltre essere riunite in un album (automaticamente rilevato quando ci spostiamo dalla nostra città abituale): scelto il layout e le altre caratteristiche, potremo stamparlo grazie alla partnership con Blurp.

galaxy s4

Molto interessante la funzione S Translator : un traduttore che funziona sia in text-to-speech che in speech-to-texy. Si potrà quindi chiedere allo smartphone di tradurre in una determinata lingua una frase, e il telefono la dirà per noi. In caso di risposta, essa comparirà scritta già nella nostra lingua sul display.

Volendo puntare anche al settore Business, all’interno del nuovo Galaxy è stata introdutta la Knox: questa modalità dividirà il telefono in due parti, una dedicata alla vita privata e una al lavoro, con buona pace del boss che non dovrà temere che le informazioni societarie vaghino senza controllo tra le comuni informazioni presenti sul dispositivo.

knox

E’ stato inoltre perfezionato l’s Voice, sopratutto in chiave “Drive” : l”obiettivo è quello di eliminare qualsiasi contatto con lo smartphone mentre si è alla guida senza però perdere le varie funzionalità che questi dispositivi ci offrono nella vita di tutti i giorni.

s voice drive

Samsung ha introdotte inoltre altre novità a livello software: il group play, per condividere il brano che si sta suonando con altri massimo 8 s4 per creare o un effetto surround di riproduzione (5.1 o 2.0) oppure per animare una festa creando un’amplificazione improvvisata; il Samsung Hub è stato aggiornato e impregnato di contenuti per essere davvero appetibile e utilizzabile; l’ S Health che, insieme anche con determinate accessori, permetterà di monitare alcuni parametri del nostro organismo e di rimanere in formaTB

galaxy s4

group play

Però le novità più attese sono sicuramente l’Air Gesture e lo Smart Scroll/Pausa. L’Air Gesture permetterà all’utente di eseguire determinate azioni (sulla scia dell’air view) semplicemente facendo scorrere la propria mano a pochi centimetri dal display; lo Smart Scroll/Pausa, invece, permetterà di leggere un testo semplicemente facendo scendere lo sguardo e , rispettivamente, bloccare un video quando la nostra vista si concentra altrove.

Le novità introdotte dal nuovo Samsung Galaxy s4 non sono certamente poche: interessante sarà adesso testarle nella vita di tutti i giorni per verificare che realmente offrino un qualcosa in più all’utilizzatore comune di smartphone. La commericializzazione avverrà dal secondo trimestre dell’anno a prezzi non ancora comunicati. Le versioni disponibili saranno in Nero e in Bianco con tagli da 16/32 e 64 GB (sempre con la possibilità di inserire una micro SD).

s4

Per gli appassionati, ecco un focus sulle caratteristiche del dispositivo offerto da Samsung.caratteristiche tecniche

Le caratteristiche hardware sembrano eccezionali, il reparto estetico/materiali sembra richiamare molto le linee dell’s3, la fotocamera migliora sempre più con funzionalità aggiuntive e nel complesso il nuovo Galaxy sempre essere un dispositivo che diventa davvero un compagno fidato nella vita quotidiana. Samsung è riuscita a creare davvero qualcosa di innovativo? A voi le risposte.

Presentato a New York il nuovo Samsung Galaxy s4 , 5.0 out of 5 based on 3 ratings

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Top