Una porta sugli USA parte 1 – anonymoX un add-on per avere un proxy sempre efficiente su Firefox




VN:F [1.9.22_1171]
VOTA L'ARTICOLO
Rating: 5.0/5 (3 votes cast)

Chi vuole mantenere un minimo di privacy su internet ricerca, prima di tutto, un proxy che possa confondere i rilevatori IP presenti sui siti che visita. Utilizzando un semplice proxy si renderà difficile la creazione di un profilo sulle proprie abitudini di navigazione e scelta da parte dei siti visitati ma la navigazione rimarrà ”in chiaro” e l’ISP analizzerà in ogni momento il traffico.

Inoltre, se si sceglie con intelligenza il proxy su cui instradare il proprio traffico, sarà possibile usufruire di alcuni siti online che offrono i loro servizi solo a utenti che si trovano in determinati Stati (es. Pandora, Google Music, ecc..).

Se non si desidera utilizzare servizi proxy a pagamento, che dovrebbero garantire una maggiore sicurezza al fine di evitare di subire furti di password con tecniche Man in the Middle, la ricerca del proxy giusto non è così semplice come può sembrare. Il web è pieno di siti che offrono centinaia di indirizzi IP di server proxy gratuiti ma la loro affidabilità sia per le ragioni di sicurezza appena esposte sia in termini di continuità del servizio, lascia molto a desiderare.

Un proxy non è certamente comparabile con un VPN (virtual private network) che offre un ”uscita secondaria” in un’altra parte del globo, criptando all’origine (dal vostro computer) fino a destinazione (porta di uscita) tutto il traffico ma è ancora una buona soluzione quando si desidera solo esplorare il web usufruendo di qualche servizio gratuito al di là dei vincoli geografici.

Se si cerca tra le add-on offerti da Firefox si otterrà una lista molto lunga di possibili plugin con caratteristiche non molto dissimili. Si va da add-on che si limitano a gestire i proxy, che poi andremo a caricare manualmente, a quelle che invece offrono proxy ”brandizzati” da specifici siti, fino ad arrivare ad alcuni ibridi che combinano le caratteristiche tecniche dei primi due gruppi.

Abbiamo fatto molti test su add-on ibride prima di scrivere questo articolo e, credetemi, molte volte i risultati sono stati frustranti. Alcune delle add-on provate, reindirizzavano, più o meno palesemente, parte del traffico su determinati siti o condivano le pagine web con fastidiosi e invadenti banner pubblicitari che rallentavano la navigazione rendendola inoltre graficamente difficile. In un caso, siamo stati letteralmente inseguiti da un banner ad ogni spostamento di mouse sullo schermo e la colpa non era certo del sito che stavamo visitando.

Alla fine l’add-on migliore è stata anonymoX un plugin ibrido molto affidabile in termini di stabilità e velocità del traffico. Una volta installato anonymoX, in Firefox apparirà una X stilizzata sulla destra della barra url, cliccandovi sopra si aprirà un semplice menu che ci consentirà di scegliere se attivare l’add-on, dove apparire (US, UK, NL, DE o AT) e se utilizzare la rete anonimoX o TOR. In caso optassimo per TOR avremo accesso, a patto di conoscerli, anche ai domini .onion.

Nel caso preferissimo rimanere sulla rete anonimoX avremo a disposizione gratuita i servizi Stealth mentre le connessioni Fast e Premium rimangono riservate agli abbonati paganti. Questa add-on funziona di default su tutti i siti visitati a meno che non si creino alcune eccezioni utilizzando il tasto Settings e modificando la sezione Profiles ogni volta che visualizziamo un sito che vogliamo escludere dall’azione del proxy.

AnonimoX permette inoltre di confondere i siti visitati inviando false informazioni sul tipo di sistema operativo e browser utilizzati. Se si sceglie di usare questa funzione, bisogna ricordare che la visualizzazione delle pagine sarà a volte distorta perché non ottimizzata rispetto al reale browser che stiamo utilizzando.

Al termine di molte ore di navigazione ci siamo stupiti della velocità media di connessione di cui ​avevamo usufruito. Nel corso dei test con un proxy US è stato contemporaneamente possibile ascoltare musica su Pandora mentre leggevamo notizie su più tab e scrivevamo alcuni testi su Google Documents. Veramente niente male per una add-on che offre un servizio proxy completamente gratuito.

Una porta sugli USA parte 1 - anonymoX un add-on per avere un proxy sempre efficiente su Firefox, 5.0 out of 5 based on 3 ratings




Close
Clicca mi piace e leggi l'articolo!
Per leggere l'articolo basta un click...


Oppure clicca per seguirci su:


Tutte le notizie dal mondo Geek a portata di social