Sei in
Home > Microsoft & altri mondi > Microsoft non si accontenta di una medaglia di bronzo: Windows 8 prende forma

Microsoft non si accontenta di una medaglia di bronzo: Windows 8 prende forma

ANHEIMMicrosoft si apre agli sviluppatori di tutto il mondo. Dopo il vociferare di qualche mese fa, stavolta la software house di Redmond mostra la sua nuova creatura in quasi tutti i suoi dettagli, alla conferenza “Build” riservata unicamente agli sviluppatori. In occasione della stessa conferenza verrà rilasciata una versione preliminare di Windows 8, per incominciare con la produzione delle applicazioni. La versione per gli utenti finali sarà disponibile, si spera, per il prossimo anno.

Toccare per credere. Si tratta di un progetto molto ambizioso, sostenuto da una nuova interfaccia utente, definita “Metro-UI“, che riprenderà l’aspetto e le più importanti funzionalità di Windows Phone e le amplificherà per schermi e dispositivi più grandi e potenti. Proprio per questo si può definire Windows 8, ancor prima che una rivoluzione estetica, una rivoluzione da parte delle funzionalità in esso progettate: il sistema è infatti pensato e realizzato per ambienti “touch“. Ed è così che vedremo “scomparire” il buon vecchio desktop, dove non svolgerà più la sua funzione in primo piano (sarà comunque possibile richiamarlo in qualsiasi momento).

Ovviamente Windows 8 sarà compatibile con i software delle precedenti versioni e non sarà un “reset” completo della piattaforma. Le applicazioni per i “vecchi” Windows si comporteranno come sempre, anche se inevitabilmente appariranno un pò antiche nel contesto del nuovo ambiente, ma rimarranno comunque funzionali. Con Windows 8, Microsoft, spererà o perlomeno tenterà, di adeguarsi al ritmo di rinnovamento e sviluppo imposto sul mercato dei SO dalla competizione tra Google e Apple.

L’azienda di Redmond non vuole essere esclusa dai giochi, fra le Blue Chip del mercato. Non ci resta che aspettare il 2012, dopodiché staremo a vedere.

Autore: GhostDesmond3

Top