Sei in
Home > GNU/Linux > Knoppix: guida semplice e veloce all’installazione

Knoppix: guida semplice e veloce all’installazione

Logo di Knoppix

In questo precedente articolo vi ho parlato di Knoppix, una distro adatta per due tipologie di utenti: l’utente che vuole osare di più, rispetto a Ubuntu senza esagerare, ma anche per l’utente-tipo. Questa guida è inidirizzata sopratutto per  quest’ultimi e forse gli utenti Linux più pratici la troveranno un pò banale, ma può sempre essere utile qualche piccolo consiglio ;-).

Ecco i passi da seguire:

1 – procuratevi la “.iso” del sistema operativo; la potete trovare in due versioni: quella CD(consigliabile perchè spoglia di decine di software doppioni) e quella DVD(consigliabile a chi, invece, vuole conoscere tanti software nuovi)

2 – masterizzate il CD o DVD (sicuramente si potrà anche farlo su USB, ma meglio evitare mille peripezie e visto che l’ho installato su mille PC, ho preferito il classico CD); dopo aver finito di masterizzare non ci resta che far partire il boot del computer dal lettore del supporto

3 – appena vi apparirà un’immagine di un pinguino vitruviano, con sotto la dicitura “boot:”, scrivere “knoppix lang=it”; N.B.: scrivere “=” non sarà facile dovrete infatti digitare il tasto “ì”(o “^” in altre tastiere) per far apparire il carattere “=”

4 – fate partire il Live CD, e qui dovrete scegliere se provare la versione “Live” o direttamente installare il sistema operativo; proseguite ovviamente con l’installazione del SO

5 – per installare il sistema operativo sull’HardDisk, cliccate sul menù (iconcina di LXDE, in basso a sinistra) e successivamente andate su “Preferenze-Knoppix HD Install”;

6 –  andate avanti col menu di installazione, fino a quando non vi chiederà dove installare il sistema operativo: fate partire “Gparted” e create una nuova partizione con File System “Reiserfs” e uno Swap di Linux. A questo punto salvate tutti i cambiamenti, ritornerete nell’installer e andate avanti

7 – una volta finita l’installazione, riavviate tutto

CONSIGLI UTILI

Per il momento evitate di installare Chrome e tenete come browser quello di default. Mentre per installare Thunderbird, vi rimando ad un altro articolo che presto sarà disponibile sempre su OpenGeek. Se non vi bastano gli effetti grafici, andate su “Preferenze” e frugate su “ompiz”: vedrete che sorprese!

Autore: Giuseppe “Play593” Sanna

Top