Direct3D 10/11 implementato nativamente su Linux.




VN:F [1.9.22_1171]
VOTA L'ARTICOLO
Rating: 5.0/5 (1 vote cast)

Questa notizia può dare l’impressione di sembrare un pesce d’aprile, ma è tutto vero!

Luca Barbieri ha fatto un commit chiamato “d3d1x” al progetto Gallium3D, niente meno che un’implementazione completa delle API COM Direct3D 10/11.

Poi ha specificato che questo non è che l’inizio, puntualizzando che non si tratta di una mappatura delle chiamate Direct3D in equivalenti OpenGL ma proprio un’implementazione nativa. Grazie all’architettura Gallium3D, il supporto Direct3D diventa sostanzialmente “libero” per tutti i drivers Linux:

“L’obbiettivo primario di Gallium è quello del supporto di API multiple, fornendo API facilmente implementabili con un wrapper su Gallium, al posto dell’enorme quantità di codice necessario per realizzare un wrapper su OpenGL. Il secondo obbiettivo è quello di eseguire videogames Windows che richiedono Direct3D 10/11 su linux usando WINE.”

“I drivers FGLRX e NVIDIA possono essere supportati tramite un driver Gallium che si interfaccia con loro usando le OpenGL, compito relativamente facile da svolgere.”

Attualmente il progetto è ancora in fase di sviluppo per ora vengono eseguite delle demo di texturing in DX 10/11 su Linux.

Bisognerà aspettare ancora un po prima di vedere qualcosa di più tangibile, ma le premesse sono certamente delle migliori.

Non ci resta che aspettare ulteriori aggiornamenti, sapendo che il desiderio di molti gamers (me compreso) di poter giocare direttamente su Linux diventa sempre più realizzabile.

Voi cosa ne pensate?

Direct3D 10/11 implementato nativamente su Linux., 5.0 out of 5 based on 1 rating




  • Di_ME
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

    non capisco che differenza ci sia tra un wrapper opengl e questo gallium… Prima si dice scrivere un wrapper verso opengl e’ un casino, invece gallium si interfaccia a opengl! E! allora gallium E’ un wrapper verso opengl… quindi dove sta la differenza ?

  • http://www.lucapanella.net pigro
    VN:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

    La differenza sta che il wrapper è attualmente usato e pensato per l’utilizzo di driver proprietari ATI/NVIDIA. L’implementazione diretta attualmente è solo per i drivers open. Il progetto è ancora in fase di sviluppo, e da qui alla release definitiva non direi che siano da escludere modifiche.

    PS. potresti anche usare dei dati veritieri al posto di [email protected]

    • sathack
      VA:F [1.9.22_1171]
      Rating: 0 (from 0 votes)

      La differenza è sostanziale. Wine ad esempio traduce alcune funzioni directX sfruttando GL per implementarne le funzioni da emulare. Gallium 3D invece è un layer tra le api grafiche ed il sistema operativo. Questo implica che c’è una maggior ottimizzazione del codice relativo alla grafica perchè il driver video al posto che tradurre tutte le singole chiamate che il sw utente invia in codice hw per la sk video deve solo occuparsi di risolvere le esigenze sollevate dalle chiamate di Gallium. Gallium si occupa di tradurre le richieste del sw utente nelle sue proprie api, che poi passa alla scheda video.
      Insomma, un po come se dicessi ‘gallium disegnami lo schermo’ e lui si occupa di farmi vedere l’immagine a video a prescindere dal driver video che usiamo.
      Comunque il discorso è mooolto piu articolato…mi scuso per le imprecisioni (o cass madornali)

      • http://www.lucapanella.net pigro
        VN:F [1.9.22_1171]
        Rating: 0 (from 0 votes)

        Quoto il fatto che il discorso è molto più articolato. Lo scopo dell’articolo è di dare un’informazione generale sull’argomento per aprire una riflessione su quello che è il gaming sotto GNU/Linux, e le varie evoluzioni in merito.

Close
Clicca mi piace e leggi l'articolo!
Per leggere l'articolo basta un click...


Oppure clicca per seguirci su:


Tutte le notizie dal mondo Geek a portata di social