Sei in
Home > GNU/Linux > Come impostare l’IP statico sul Raspberry Pi

Come impostare l’IP statico sul Raspberry Pi

Raspi

Nelle guide che andremo a mostrarvi sarà spesso utile avere impostato un IP statico al nostro piccolo Raspberry Pi. Per esempio l’utilizzo del medesimo come webserver (limitata potenza, poche connessioni simultanee, ma è comunque un’idea carina), oppure come torrent downloader, bitcoin miner, onion router e tanto altro ancora. I progetti per il Raspi sono davvero tanti. Vediamo insieme una delle impostazioni fondamentali (e più facili) da applicare al nostro piccolo computer.

A cosa serve?

Per le operazioni citate prima, servono anche dei determinati programmi. Questi devono sapere dove poter reperire il nostro Raspberry Pi all’ interno della rete, ma come è possibile se ad ogni avvio questo cambia IP? Per chi ci “sguazza” da tempo in storie di reti, sa che l’ indirizzo IP è un po’ come il nostro numero di casa: come fa il postino a portarci un pacco se tutte le volte cambiamo il nostro indirizzo? Idem avviene per i PC. Di default questo viene chiamato IP dinamico (Dynamic IP) o DHCP.

Procedimento:

  1. Aprite il terminale
  2. Digitate: sudo nano /etc/network/interfaces
  3. Vi si aprirà nel terminale un file di configurazione
  4. Ora cercate la riga: “iface eth0 inet dhcp” (oppure al posto di “eht0” andate a “wlan0” in base a cosa volete utilizzare)
  5. Come abbiamo accennato prima dobbiamo cambiare dhcp, che è il metodo di assegnazione dinamico degli IP: sostituite “dhcp” con “static”
  6. Ora dobbiamo andare ad impostare i parametri della connessione:
    address 192.168.1.124 ——> l’ IP che volete assegnare
    gateway 192.168.1.1 ———> il vostro indirizzo per accedere al router
    netmask 255.255.255.0 —–> maschera di rete, in genere è sempre quel numero
  7. Salvate e riavviate il Raspberry
  8. Fine

Static IP

Se tutto è andato a buon fine potrete connettervi ad internet. Per controllare ulteriormente aprite il terminate e digitando “sudo ifconfig” dovreste essere in grado di vedere sotto l’ interfaccia l’IP che avete assegnato.

Tip:

  • Negli indirizzi “address” e “gateway” i numeri dopo il secondo punto (per intenderci, l’ 1 nell’ esempio) devono essere uguali: non potete mettere come address 192.168.1.124 e come gateway 192.168.0.1. 
  • Se non dovesse connettersi significa che l’indirizzo scelto è gia occupato, quindi sceglietene un’altro.
Come impostare l'IP statico sul Raspberry Pi, 5.0 out of 5 based on 11 ratings
Top