Sei in
Home > GNU/Linux > Come impostare un HDD esterno per OwnCloud su Raspberry

Come impostare un HDD esterno per OwnCloud su Raspberry

drivecloud

Nella precedente guida abbiamo visto come installare e configurare OwnCloud (e tutto quello che c’è “sotto il cofano”: MySQL, Apache e PHP) per creare il nostro piccolo, ma funzionale Cloud domestico e gratuito.
Come vi avevamo annunciato a fine articolo, oggi vediamo come utilizzare un HDD esterno come “base” per salvare i vostri dati: dubito che una MicroSD da pochi GB vi possa accontentare. Inoltre vedremo anche alcuni tip per ottimizzare e alleggerire il carico di lavoro del Raspi.

Requisiti:

  • HDD esterno con alimentatore
  • Preparate già formattato l’ HDD in ext3 o ext4 con journalling

Un paio di parole sull’ unico vero requisito: il Raspi non è abbastanza potente da alimentare da solo un HDD esterno. Solitamente si autoalimentano dalla porta USB, ma questa volta non sarà possibile. Dovrete quindi munirvi di un HDD che per l’alimentazione utilizzi la corrente elettrica e al Raspi attaccare solo il cavo dati. In questo modo il Raspi dovrebbe continuare a lavorare indisturbato.

Nota: nei miei test la prima volta che attaccai un HDD esterno si “sbiumò” completamente il sistema, dovetti reinstallarlo e rifare tutto da capo. Buona fortuna.

Procedimento:

  1.  Create la cartella di caricamento dei file:
    sudo mkdir /media/owncloud
  2. Attaccate l’ HDD e digitate:
    sudo blkid
  3. Prendete nota dell’ HDD che volete montare, sarà una cosa come /dev/sdX: 
    /dev/sda6: LABEL="Data" UUID="f052e620-9e88-4b19-9b9a-d6dce4d6603b" TYPE="ext4"
  4. A questo punto editate il file /etc/fstab: 
    sudo nano /etc/fstab
  5. A questo punto aggiungete al file l’ UUID del vostro HDD, dovrebbe uscire una cosa simile:
    proc            /proc           proc    defaults          0       0 
    /dev/mmcblk0p1  /boot           vfat    defaults          0       2 
    /dev/mmcblk0p2  /               ext4    defaults,noatime  0       1 
    UUID="96f64567-c459-4d3d-9f52-e6aabee544d2"     /media/owncloud         ext4    defaults    0       2 
    # a swapfile is not a swap partition, so no using swapon|off from here on, use  dphys-swapfile swap[on|off]  for that

     

  6. Ora riavviate il Raspi
  7. Controllate che sia tutto montato correttamente:
    cd /media/owncloud 
    ls -al
  8. Quindi stoppate Apache:
    sudo service apache2 stop
  9. Ora bisogna spostare la directory di OwnCloud. Questo in base a dove l’ avete creata prima. Se nella guida precedente l’ avete spostata allora sarà in /var/www altrimenti probabilmente sarà in /var/www/owncloud, modificate i seguenti comandi in base ai vostri settaggi: 
    sudo mv /var/www/data /media/owncloud/data
  10. Creiamo un link simbolico:
    sudo ln -s /media/owncloud/data /var/www/data
  11. Facciamo lo stesso anche per la cartella config:
    sudo mv /var/www/config /media/owncloud/config 
     
    sudo ln -s /media/owncloud/config /var/www/config
  12. Controllate i diritti: 

    sudo chown -R www-data:www-data /media/owncloud
  13. Startiamo Apache:
    sudo service apache2 start
  14. Fine

Ottimizzazione dei tempi di caricamento delle pagine:

Vediamo anche come ottimizzare PHP in modo che permetta un caricamento più veloce delle pagine di OwnCloud. Dopo questa modifica potete arrivare ad avere tempi di caricamento ridotti anche del 70%, il che non è male se pensate che tutto è mosso da uno strumento delle dimensioni di una carta di credito.

  1. Aprite il terminale
  2. Digitate:
    sudo apt-get install php-apc
  3. Restartate Apache:
    sudo service apache2 restart
  4. Fine

Utilizzare e forzare SSL per la navigazione: 

Sarebbe anche il caso di utilizzare HTTPS invece che HTTP per connettervi al vostro Cloud. Potete quindi forzare il servizio lato server per farvi collegare ogni volta in HTTPS.

  1. Aprite il file: /etc/apache2/sites-available/default-ssl
  2. Cambiate quindi il paramentro “AllowOverride None” in “AllowOverride All” nella sezione “Directory /var/www/” 
  3. Controllate che sia presente la voce “SSLEngine on” e che “SSLCertificateFile” e “SSLCertificateKeyFile” puntino ai file dei certificati
  4. A questo punto abilitate il modulo SSL su Apache:
    sudo a2enmod ssl
  5. Abilitate il sito:
    sudo a2ensite default-ssl
  6. E infine ricaricate Apache:
    sudo service apache2 reload
  7. Ora aprite OwnCloud e loggatevi come admin, tramite il menù navigate in admin –> admin e spuntate l’ utilizzo di connessioni SSL
  8. Fine

Link:

Come impostare un HDD esterno per OwnCloud su Raspberry, 5.0 out of 5 based on 4 ratings
  • Domenico
    VA:F [1.9.22_1171]
    Rating: 0 (from 0 votes)

    Buongiorno, ho istallato tutto e funziona. L’unica cosa che non sono riuscito ad abilitare è l’ssl, si potrebbe essere un po’ più chiari nella spiegazione?
    grazie

Top