Sei in
Home > GNU/Linux > Arch Linux > Opengeek cresce ancora, vi presentiamo la sezione dedicata ad Arch Linux

Opengeek cresce ancora, vi presentiamo la sezione dedicata ad Arch Linux

Il punto di forza di Linux è dato dalla libertà che offre all’utente e ciò viene rappresentato meglio da Arch Linux. A differenza di Ubuntu che offre un sistema operativo pronto all’uso dal primo avvio, Arch è una distro che non offre nessun pacchetto predefinito, è l’utente che sceglie cosa installare e ciò permette di avere un sistema operativo modellato su l’utente stesso, come un abito su misura.

Ciò significa che durante tutta l’installazione nella quale dovremo configurare il sistema operativo non vedremo una singola interfaccia grafica, lavoreremo direttamente da terminale, andremo a installare i pacchetti base di Arch, i driver video e infine l’interfaccia desktop. Tra queste possiamo scegliere quella che più ci piace, personalmente preferisco Gnome 3 e KDE 4 (che ritengo più complete) quindi gli articoli futuri riguarderanno questi, se vorrete provare qualcosa di diverso sarò comunque disponibile in caso troviate difficoltà.

Nonostante i suoi aspetti positivi Arch non ha un successo paragonabile a quello di Ubuntu in quanto sui siti web e nei blog non se ne parla abbastanza, noi di Opengeek pensiamo sia un validissimo sistema operativo e che meriti la dovuta attenzione.

Perciò oltre alla categoria GNU/Linux che tratta di news e guide generali per le varie distribuzioni Linux, da oggi troverete una nuova sezione dedicata esclusivamente ad Arch, gli articoli sarano adatti sia ai lettori meno esperti, che si sono avvicinati da poco al mondo Linux, sia agli smanettoni che magari conoscono già questa distro.

Opengeek cresce ancora, vi presentiamo la sezione dedicata ad Arch Linux, 5.0 out of 5 based on 4 ratings
Top