Battlefield, GTA e contraddizioni




VN:F [1.9.22_1171]
VOTA L'ARTICOLO
Rating: 0.0/5 (0 votes cast)

GTA V countdown

C’è tanto di quel materiale che potremmo trattare, che difficilmente trovo un giusto inizio.

Potremmo iniziare da Battlefield: chi disse che la serie si sarebbe conclusa col terzo capitolo evidentemente non aveva fatto i conti con le volontà di EA che, dopo un ennesimo capitolo (neanche troppo soddisfacente a dirla tutta) di Medal of Honor, sembra voler tornare al brand che porta guadagno e sicuramente non poco. La domanda a questo punto è, cosa effettivamente vogliano pubblicizzare: un nuovo, nuovissimo capitolo? Un continuo di Bad Company? Solo il tempo può suggerirci qualcosa.

Possiamo spaziare su GTA V, che viene ufficialmente ritardato a Settembre.

Notizia questa, che solleva alcuni ma infuria tantissimi ed in particolar modo coloro che avevano già progettato il preorder per vedersi seduti in poltrona entro fine Marzo con la loro copia del gioco. 17 Settembre per la precisione, quindi abbiamo ancora un bel semestre abbondante prima di vedere in azione quello che si prospettava essere il revival della serie di Grand Theft Auto dopo un capitolo che ha lasciato molti nel dubbio, il tanto discusso GTA IV. E proprio riguardo giochi che hanno come elemento primario l’utilizzo di armi, vorrei porvi un curioso paragone fra due notizie che sono trapelate direttamente dal territorio statunitense negli ultimi giorni.

Prima, è quella che vede il senatore USA Lamar Alexander in una lotta all’industria videoludica, che secondo lui sono al pari se non più nocivi di armi da fuoco. Segue quindi il resoconto di uno studio, sempre made in America, che delinea gli FPS (genere violento per sua natura) come stimolante ed in grado di aiutare l’apprendimento nonché le capacità di percezione del singolo individuo.

Pareri praticamente opposti, medesimo luogo in cui tale corrente di pensiero e nata e cresciuta.

Voi in quale mentalità vi rispecchiate? Spalleggiate per una delle due ideologie, o siete totalmente in altri lidi di pensiero?





Close
Clicca mi piace e leggi l'articolo!
Per leggere l'articolo basta un click...


Oppure clicca per seguirci su:


Tutte le notizie dal mondo Geek a portata di social