Sei in
Home > Gaming > Final Fantasy TCG arriva anche in Europa!

Final Fantasy TCG arriva anche in Europa!

final-fantasy-tcg-info

Non si tratta propriamente di una notizia a tema videoludico ma che dire, d’altronde l’iniziativa stessa nasce da una delle serie RPG più popolari di sempre: oggi parliamo del gioco di carte collezionabili di Final Fantasy in arrivo in Europa!

Final Fantasy TCG era disponibile per delle partite di prova con staff durante il Lucca Comics and Games 2016 e, da bravi appassionati della serie così come di giochi di carte collezionabili in generale, non ci siamo lasciati sfuggire l’occasione di provarlo in anteprima assoluta. Ma prima del nostro resoconto, un breve segmento di introduzione: il gioco nasce da una collaborazione tra Square Enix e Hobby Japan e conta attualmente ben 15 espansioni ed oltre 3 milioni di booster pack venduti. Chi ha già qualche esperienza con altri TCG (Magic, Force of Will, persino Vanguard) si troverà di fronte a diverse dinamiche familiari tra cui l’accumulo della variante di turno del mana, schieramenti di Avanguardie e Retroguardie, utilizzo di magie in forma di Summon e via discorrendo. Nostro obiettivo è, poca sorpresa qui, è ridurre le vite avversarie a zero.

In Final Fantasy TCG troviamo quindi, come parzialmente anticipato, quattro tipologie di carta: Avanguardia, Retroguardia, Mostri e Evocazioni. Le prime tre definiscono i personaggi attivi mentre le Summon sono da considerare come vere e proprie magie, utili per generare vantaggio. Inoltre, che sia per evocazione o attivazione, ogni carta riporta un costo in alto a sinistra che dovrà essere pagato in punti cristallo, ovvero il mana. Ogni Avanguardia possiede un valore Potere che ne definisce sia la forza in battaglia che la vita: qualora una di esse subisca danni che superano i suoi punti Potere viene spostata nella Break Zone, controparte del più classico cimitero. Le carte Retroguardia hanno invece il compito di generare gradualmente punti cristallo, indispensabili per ogni azione: questi possono essere accumulati anche scartando carte dalla mano in una sorta di baratto, molto importante soprattutto nelle fasi iniziali della partita. E proprio in merito alla partita ed il suo svolgimento, ogni giocatore dispone di un totale di sette punti vita rappresentati dalle carte che, di volta in volta, si accumulano nella Damage Zone – ogniqualvolta una Avanguardia riesce ad infliggere danno all’avversario, quest’ultimo prende la prima carta del suo deck e la sposta in questa area. La partita finisce quindi nel momento in cui un giocatore è privato di tutti i punti vita.

Questo chiude il nostro breve excursus sulle principali regole che troverete in forma più dettagliata (e assieme a dinamiche più avanzate) nel regolamento ufficiale presente in ogni starter deck. Il che ci porta alle informazioni importanti: come e quando verrà commercializzato il gioco? Final Fantasy TCG sarà disponibile completamente in italiano a partire dal 30 novembre in forma di starter deck (ben tre, ispirati ai capitoli VII, X e XIII) ed un primo booster set di 216 carte, Opus 1.

Per ulteriori informazioni su costi e disponibilità, consultate il vostro rivenditore di fiducia!

Final Fantasy TCG Italia – Pagina ufficiale FB

$accesspress_mag_show_footer_switch = of_get_option( 'footer_switch', '1' ); $accesspress_mag_footer_layout = of_get_option( 'footer_layout' ); $accesspress_mag_sub_footer_switch = of_get_option( 'sub_footer_switch', '1' ); $accesspress_mag_copyright_text = of_get_option( 'mag_footer_copyright' ); $accesspress_mag_copyright_symbol = of_get_option( 'copyright_symbol', '1' ); $trans_top = of_get_option( 'top_arrow', 'Top' ); if( empty( $trans_top ) ) { $trans_top = __( 'Top', 'accesspress-mag' ); } ?>