Sei in
Home > Android > Guide > Xiaomi Redmi note 3 ecco il nuovo arrivato in casa Xiaomi

Xiaomi Redmi note 3 ecco il nuovo arrivato in casa Xiaomi

Quello che vi presentiamo oggi è la nuova versione della serie Redmi di Xiaomi ovvero lo Xiaomi Redmi Note 3, smartphone che segue le orme del suo predecessore migliorandone i materiali di costruzione ed aggiungendo un sensore d’impronte per lo sblocco del dispositivo.

1448444945_xiaomi-redmi-note-3

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Partiamo subito col dire che sono presenti due versioni, la prima (definita standard) caratterizzata da 2 GB di Ram / 16 GB di ROM e la seconda (definita Advanced in alcuni shop) basata su 3 GB di  Ram

Passiamo subito alle specifiche tecniche:

Display: 5.5 inch, 1920×1080 Pixel Screen with 403 PPI
CPU: Helio X10 64bit Octa Core 2.0GHz
GPU: PowerVR G6200
Ver. Android: Android 5.0
RAM + ROM: 2GB RAM + 16GB ROM (standard) o 3GB RAM + 32 ROM (advanced)
Fotocamera: 5.0MP per la camera frontale + 13.0MP per la parte posteriore
Sensori: Sensore luce/crepuscolare, G-sensor, Prossimità
Tipologie di posizionamento: GPS/ A-GPS / Glonass / Beidou
Bluetooth: 4.1
Batteria: 4.000 mah
SIM Card: Dual SIM dual standby, Dual Micro SIM
Network:
2G: GSM 900/1800/1900MHz
3G: WCDMA 850/900/1900/2100MHz
4G: FDD-LTE 1800/2100/2600MHz

 

PRESTAZIONI

Rispetto alla precedente versione non ci sono grandi sconvolgimenti per quanto riguarda la CPU, abbiamo a bordo sempre l’Helio X10, versione di fascia alta Mediatek, Octa core che opera a 2.0 Ghz. Le prestazioni sono quindi di alto livello e ci permettono di eseguire tranquillamente tutte le applicazioni, navigare all’interno della MIUI in scioltezza e senza apparenti lag.

MATERIALI

A differenza della versione precedente troviamo materiali premium, l’alluminio la fa da padrone donando una sensazione di maggiore qualità al prodotto. Sul peso siamo li ma la sensazione restituita ed il touch and feel sono ottimi.

BATTERIA

Bhè sulla batteria nulla da dire, parliamo di un unità da ben 4.000 mah ed escludendo eventuali problemi legati ad una iniziale scarsa ottimizzazione della ROM non avremo particolari problemi ad arrivare a sera, in alcuni casi con un utilizzo molto intenso si potrà arrivare anche a metà della giornata seguente

FOTOCAMERA

Sulla fotocamera non ci sono passi da gigante, l’unità anteriore svolge bene il suo lavoro, quella posteriore da 13 Mpx, montata oramai su tutti i device mediatek sia di fascia bassa che di fascia medio-alta si comporta bene sopratutto grazie all’ottimizzazione della MIUI (cosa da non sottovalutare dato che lo stesso sensore su altri smartphone non si è comportato proprio al meglio).

LE NOSTRE CONSIDERAZIONI

Questo Redmi Note 3 è più un upgrade che non un nuovo smartphone dalle caratteristiche sconvolgenti, ma è un upgrade molto gradito in quanto porta una batteria più performante (cosa da non sottovalutare) ed un lettore d’impronte che promette in 0.3 sec di riconoscere la nostra impronta e sbloccare il dispositivo. Potete acquistarlo da qui in versione standard e da qui nella versione con 3GB di Ram e 32 GB di spazio a disposizione (che vi consiglio).

Top