Sei in
Home > Android > Guide > [HOT] Gingerbread su Galaxy S: guida all’aggiornamento ufficiale

[HOT] Gingerbread su Galaxy S: guida all’aggiornamento ufficiale

Oggi lanciamo una guida facile da seguire, per poter aggiornare il vostro Galaxy S (nome in codice: Samsung i9000) a Gingerbread, precisamente alla 2.3.3 ufficiale.

IO E OPENGEEK NON CI ASSUMIAMO ALCUNA RESPONSABILITA’ DEI DANNI E/O MALFUNZIONAMENTI CAUSATI AL VOSTRO DISPOSITIVO DOPO L’UTILIZZO DI QUESTA GUIDA. Assicuratevi di avere letto almeno una volta la guida e di averla capita, prima di procedere.

REQUISITI

  • Odin, che trovate qui (va bene anche l’ultima versione che è quella mostrata in figura)
  • file PIT 512, lo trovate qui
  • PDA JV3 + MODEM JVO, che trovate qui
  • CSC JV1, da qui
  • CF-Root, che trovate infine qui (il file giusto è “CF-Root-XX_OXA_JVO-v3.2-CWM3RFS.zip“)
  • SO Windows ed ovviamente il vostro telefono

OPERAZIONI PRELIMINARI

N.B.: in questa guida non useremo Samsung Kies, ma Odin.

  1. Vi consiglio di fare un backup dei vostri dati (foto, video, messaggi, insomma tutto ciò che reputate importante)
  2. Controllate che la voce “Debug USB” sia attiva (tasto sinistro –> Impostazioni –> Applicazioni –> Sviluppo –>spuntate l’apposita voce)
  3. Scaricate i file elencati sopra
  4. Scompattateli tutti in una cartella dove è presente anche Odin

PROCEDIMENTO

  1. Spegnete il telefono
  2. Rimuovete SIM e MicroSD
  3. Avviate Odin
  4. Accendete il telefono premendo i tasti per entrare in Download Mode (Volume Giù + Home + Power)
  5. Collegatelo con il cavo USB al computer; Odin riconoscerà il telefono illuminando la prima casella di giallo
  6. Spuntate le voci come raffigurato nel quadrante 1 dell’immagine sopra
  7. Caricate il file PIT, come raffigurato nel quadrante 2
  8. Premete su PDA e inserite il file PDA (quadrante 3)
  9. Premete su PHONE e caricate il file PHONE (quadrante 4)
  10. Premete CSC e caricate il CSC (quadrante 5)
  11. Infine cliccate su START

Aspettate dai 2 ai 5 minuti. Se tutto è andato a buon fine noterete che la casella, che prima era gialla, è diventata verde e apparirà una scritta PASS! Inoltre il vostro telefono si avvierà. Una volta finito di avviarsi, spegnetelo e rimettete SIM e microSD. Se volete ottenere i permessi di root, continuate a leggere 😉 !

COME OTTENERE I PERMESSI DI ROOT

A questo punto non ci resta che ottenere i permessi root, utili se si vogliono utilizzare applicazioni come Root Explorer o Type Fresh. Io ho usato CF-Root, comodo e facile da installare:

  1. Dopo aver effettuato la prima configurazione spegnete il telefono
  2. Accendetelo in Download Mode (Volume Giù + Home + Power)
  3. Aprite nuovamente Odin
  4. Collegate il telefono ed aspettate che Odin l’abbia riconosciuto
  5. Inserire in PDA il file CF-Root-XX_OXA_JVO-v3.2-CWM3RFS.tar (ATTENZIONE: questa volta repartition NON deve essere spuntato)
  6. Clickate su START ed aspettate che il telefono si riavvii
  7. Et voilà!

OPINIONI PERSONALI

In tutta onestà, non ho avuto modo di testare i vari firmware che circolano in giro, tra cui Gingerbread 2.3.5. Infatti, in questi ultimi tempi, preferisco aspettare una versione stabile e ufficiale per il mio dispositivo, in quanto preferisco non avere piccole sorprese. Personalmente trovo questo firmware molto fluido e senza enormi difetti, fatta eccezione per qualche accorgimento:

  • il Market a volte è un pò lento
  • anche il Wifi delle volte è un pò debole, ma non c’è da allarmarsi troppo, mi capita solo in Francia :S
  • la batteria mi dura 1 giorno (3G/Wifi sempre attivi, 2 ore di musica giornaliera per andare a lavoro, qualche giro in rete di 20 minuti per ammazzare il tempo, Angry Birds per sfogare gli istinti omicidi!)

Prossimamente proverò un firmware con Gingerbread 2.3.5, stay tuned!

Top